Blog

Sostenibilità al volante: come guidare a basso impatto ambientale?

Sostenibilità al volante: come guidare a basso impatto ambientale?

Trovare soluzioni e strategie in grado di rispettare l’ambiente riguarda tutti, automobilisti compresi. La mobilità del domani sta sfrecciando sulla strada della sostenibilità: il sogno sarebbe muoversi sempre a piedi o in bicicletta, eliminando definitivamente le emissioni di CO2. Sarebbe bello, ma non sempre è possibile.

In attesa che arrivino auto 100% ecologiche, potete però avere comportamenti alla guida che consentano di ridurre i consumi. Quali? Vediamoli subito!

Sulla strada della sostenibilità: le regole per una guida eco-compatibile

Lo sappiamo: non è sempre possibile spostarsi con mezzi di trasporto green. Alcune volte dovete per forza utilizzare la vostra automobile, magari di vecchia generazione. Non preoccupatevi, pure in questi casi ci sono delle regole per inquinare meno, anche al volante di una vettura a benzina o gasolio.

  • La manutenzione dell’automobile

La prima regola è tenere sempre ben controllata la vostra auto. Fate sempre un check dei vostri pneumatici: gomme belle gonfie permettono un minore attrito sull’asfalto, minore resistenza all’avanzamento e, di conseguenza, un aumento delle prestazioni del mezzo. La manutenzione generale è poi fondamentale: ricordatevi di fare con regolarità controlli e revisioni, eviterete di immettere nell’ambiente sostanze nocive generate da una cattiva combustione o dall’usura delle componenti meccaniche.

  • No al nervosismo al volante

Fretta e nervosismo sono sempre cattivi consiglieri, anche al volante. Adottate uno stile di guida rilassato e regolare, senza sorpassi inutili, accelerazioni improvvise e brusche frenate. Utilizzate le marce più alte, i giri più bassi e cercate di mantenere sempre una velocità costante.

  • Schivare il traffico

Cercate di schivare gli orari di punta e le strade più trafficate per non rimanere ore e ore in coda. Se poi vi capita di trovare l’ingorgo, meglio spegnere il motore se l’auto è completamente ferma. Quando invece la colonna si muove a rilento, provate ad avanzare lentamente piuttosto che fermarvi e ripartire di continuo.

  • Aria condizionata, riscaldamento e strumenti elettrici

Riscaldamento e condizionatore vanno usati solo quando strettamente necessario. Fino ai 50-60 km orari vi conviene tenere i finestrini abbassati. Anche i dispositivi elettrici aumentano i consumi di carburante, così come il carico di bagagli.

Seguite i consigli di Green Emotion… la strada della sostenibilità è sempre quella giusta 😉

Ultimi post